Cancro allo stomaco nei cani: sintomi, cause, trattamento e prevenzione

Cancro allo stomaco nei cani: sintomi, cause, trattamento e prevenzione

L’adenocarcinoma gastrico è una malattia grave e alcune razze di cani sono più inclini di altre, come il Beagle e il Chow-Chow.

Il cancro allo stomaco è relativamente raro nei cani e dovrebbe essere diagnosticato il più presto possibile, poiché un trattamento tardivo non salverà l’animale. Purtroppo, di solito è molto avanzato quando viene diagnosticato. Diamo un’occhiata a questo cancro, ai suoi sintomi e alle sue cause. Vediamo anche se ci sono possibilità di salvare l’animale e se questo tipo di cancro può essere evitato.

Cancro gastrico nei cani: sintomi

Il cancro gastrico nei cani provoca sintomi legati al disagio nel sistema digestivo, come :

  • Tenerezza nella zona addominale,
  • Escrementi neri,
  • Vomito, che può essere sanguinolento,
  • Sempre più preoccupante, marcata perdita di appetito.
  • Una perdita di peso,
  • Depressione.

Questi i sintomi peggiorano mentre il cancro si sviluppa.

Va notato, tuttavia, che l’espressione clinica è non specifico cancro gastrico. I sintomi digestivi sono comuni nei cani con problemi di salute anche minori non collegati alla malignità. Nel caso del cancro gastrico, i sintomi spesso passano inosservati all’inizio della malattia o sono più o meno banalizzati e quindi trascurati dal proprietario dell’animale. Tuttavia, questi sintomi devono essere presi molto seriamente e l’animale il veterinario deve essere consultato al minimo allarme.

Se il cancro allo stomaco non viene diagnosticato abbastanza presto, ha inevitabilmente gravi conseguenze per l’animale, poiché è uno dei tumori più aggressivi.

Cancro allo stomaco nei cani: trattamento

La biopsia gastrica, l’ecografia addominale, l’endoscopia e le analisi del sangue sono tutte indagini che possono confermare o escludere la presenza del cancro allo stomaco nei cani.

La soluzione migliore per trattare l’adenocarcinoma gastrico è ricorrere a chirurgia quando è ancora possibile. Tuttavia, questo non è sempre il caso. Se il tumore ha già prodotto metastasi o se il cancro ha provocato una significativa lesioni gastricheIl veterinario non può più operare il cane. Va notato che la rimozione dei tessuti dà buoni risultati quando la diagnosi è fatta precocemente, soprattutto se la procedura chirurgica è associata alla chemioterapia o radioterapia.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il trattamento del cancro allo stomaco nei cani arriva troppo tardi perché, come abbiamo visto sopra, non causa sintomi specifici e gli allevatori sono raramente avvisati. Il prognosi La prognosi è molto povera, poiché la durata della vita dell’animale dopo una gestione tardiva non supera generalmente i 4-6 mesi.

Cancro allo stomaco nei cani: prevenzione

Per ridurre il rischio di cancro allo stomaco, assicuratevi di dare al vostro cane un cibo di altissima qualità e sempre conservare il cibo in condizioni eccellenti per evitare la contaminazione batterica. L’Helicobacter pylori è un batterio che causa infezioni gastriche che possono diventare croniche.

Tuttavia, è difficile prevenire forme ereditarie e genetiche. Questo grave cancro deve imperativamente essere trattato prima della proliferazione delle metastasi. Per questo motivo, al minimo sintomo, anche se sembra benigno, si deve fissare una consultazione con il veterinario il più presto possibile.

leonardo
Rate author
🐶 Zoonline