Disturbi urinari nei cani: le cause principali

Disturbi urinari nei cani: le cause principali

Come tutti i cani, il tuo urina. Se non fosse che il vostro animale domestico non sembra controllare la minzione, il che ha un impatto significativo sul vostro comfort quotidiano. I problemi urinari sono comuni nei cani e possono portare all’incontinenza. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle principali cause dei problemi urinari nei cani.

Come funziona la minzione nei cani?

La minzione del cane è molto simile a quella dell’uomo. L’urina è prodotta dal sistema renale dopo essere stata filtrata dal sangue. Viene poi evacuato nell’uretra che collega i reni alla vescica. Quando la vescica si riempie, sorge il bisogno di urinare. Per attivare la minzione, i cani rilassano gli sfinteri, la vescica si contrae e l’urina viene rilasciata. In caso di disturbi urinari, è possibile che l’urina passi senza un meccanismo di minzione. Questo si chiama incontinenza. Questo può essere occasionale o persistente.

Il mio cane è incontinente?

Da alcuni giorni o addirittura settimane, avete notato che il vostro cane urina in casa. È incontinente? La risposta è sì e no. Infatti, solo perché un cane fa la pipì in casa vostra non significa che sia incontinente. Tutto dipende dal suo comportamento. In caso di incontinenza, il cane non si rende conto che sta urinando. Potrebbe anche essere sorpreso! Questa incontinenza è molto variabile. A volte il cane perde qualche goccia di urina mentre passa, a volte la perdita è maggiore. La cesta o il cuscino del cane incontinente è spesso sporca. Infine, i cani interessati si leccano spesso i genitali.

Disturbi urinari nei cani: quali sono le cause?

I disturbi urinari nei cani possono avere diverse cause. È essenziale consultare un veterinario per ottenere una diagnosi affidabile e di conseguenza un trattamento adeguato.

Poliuro-polidipsia

La polidipsia è caratterizzata da una tendenza a bere molta acqua. A volte la vescica è così piena che l’animale non può più trattenerla. Durante il giorno e la notte, se non può uscire, urina in casa.

La polidipsia può essere causata da:

  • diabete,
  • insufficienza renale,
  • potomania,
  • piometra (infezione dell’utero).

Queste condizioni sono quindi anche cause indirette di incontinenza.

Condizioni neurologiche

Le condizioni neurologiche possono provocare incontinenza. Questi includono :

  • Lesione del midollo spinale (ernia del disco),
  • Trauma al bacino, per esempio a seguito di un incidente,
  • paralisi dei muscoli della vescica o degli sfinteri.

Sterilizzazione

La castrazione di un cane o di una cagna non è senza conseguenze. La definizione ormonale, causata da una mancanza di secrezione di ormoni sessuali, può portare a un rilassamento degli sfinteri e a una forma di incontinenza moderata. D’altra parte, la sterilizzazione del cane e la castrazione della cagna sono procedure delicate che possono danneggiare la vescica e gli sfinteri. Va notato che le femmine di razza pura hanno maggiori probabilità di soffrire di incontinenza. Questo è il caso delle cagne grandi (più di 20 kg) come i Labrador per esempio.

La malformazione

L’incontinenza in un cane può essere causata da una malformazione congenita del tratto urinario come un’uretra mal posizionata o malformata (uretere ectopico). Le malattie congenite sono relativamente facili da diagnosticare perché sono caratterizzate da incontinenza nel cane giovane.

Vecchiaia

Come gli umani, i cani possono diventare incontinenti con l’età. I suoi muscoli sono stanchi e non svolgono più le loro funzioni in modo ottimale. La senilità può anche spiegare una perdita di controllo dello sfintere.

Tumori

Benigni o maligni, i tumori possono svilupparsi ovunque nel corpo del cane. Inoltre, i tumori possono apparire nel tratto urinario (vescica, uretra…). Possono spiegare l’incontinenza di un cane.

Cistite

La cistite è un’infezione urinaria. Questa infezione è ovviamente localizzata nella vescica del cane. Porta ad una minzione più frequente e a volte incontrollata. Questa forma di incontinenza è puntuale. Finisce quando il cane viene curato.

Segni di urina

Le marcature urinarie territoriali provocano una minzione frequente, a volte in casa, ma non sono considerate un disturbo urinario. Tuttavia, è importante trovare il modo di impedire al cane di urinare in casa!

Il mio cane è incontinente: cosa devo fare?

Se notate che il vostro cane non controlla la minzione, prendete un appuntamento con il veterinario che segue il vostro animale. Dopo un esame fisico, test (sangue e urine) e talvolta un’ecografia o una radiografia, il professionista farà una diagnosi. A seconda della causa dei problemi urinari, suggerirà un trattamento appropriato come gli antibiotici, il trattamento ormonale o anche la chirurgia.

Come migliorare la vita quotidiana di un cane con disturbi urinari?

Se il vostro cane o la vostra cagna ha problemi urinari, è importante che siano trattati rapidamente. Finché l’incontinenza non sarà una cosa del passato, assicurati che il tuo cane abbia una dieta equilibrata. Devi sapere che ci sono crocchette disponibili per rafforzare il sistema urinario del tuo cane. Il vostro veterinario può raccomandare una formula adatta. Assicuratevi anche che il vostro cane abbia acqua in ogni momento. Deve essere pulito e cambiato frequentemente.

È importante portare fuori più regolarmente un cane con problemi urinari per ridurre il rischio che urini in casa. Non esitate a dargli un accesso permanente al giardino, se possibile.

Se il vostro animale domestico non ha davvero il controllo della vescica e degli sfinteri, allora è possibile optare per le culatte. Questi dispositivi sono molto pratici perché evitano che l’urina arrivi ovunque in casa. Si usano anche nelle femmine durante i periodi di calore.

leonardo
Rate author
🐶 Zoonline