Kit di primo soccorso per cani: cosa metterci?

Kit di primo soccorso per cani: cosa metterci?

Non importa quanto ti prendi cura del tuo cane e cerchi di evitare che si faccia male o si ferisca, gli incidenti e le lesioni sono sempre possibili con un cane. Per non farsi mai cogliere impreparati e per poter agire rapidamente, un kit di primo soccorso per cani è essenziale. Ma cosa metterci dentro?

I must-have

Diciamolo subito, un kit di primo soccorso non sar√† mai totalmente completo, non √® un “armadietto dei medicinali”. Non √® destinato a trattare tutto, n√© a sostituire le cure di un veterinario. Dovrebbe essere semplicemente progettato per fornire primo soccorso.

Quindi, un buon kit di primo soccorso dovrebbe concentrarsi sull’essenziale e rimangono trasportabili in modo da poter seguire il vostro cane quando viaggia con voi.

Dimenticate la valigia piena di medicine e cianfrusaglie inutili, che dovete scavare per 10 minuti e concentratevi su le attrezzature, le medicine e i documenti assolutamente necessari !

La piccola attrezzatura

Il kit di primo soccorso ideale per il tuo cane dovrebbe includere, come priorità, le seguenti piccole attrezzature:

  • Guida al primo soccorso: aiuta a sapere cosa fare secondo il tipo di ferita o incidente ed eviter√† errori che possono essere pericolosi.
  • Un paio di forbici curve con punte rotonde: per tagliare medicazioni e bende, tagliare i capelli e pulire una ferita (disinfettare le forbici prima dell’uso).
  • Pinzette: per rimuovere un corpo estraneo (non usare mai negli occhi, nelle orecchie o nel naso del cane).
  • Siringa senza ago: per somministrare trattamenti liquidi e sciacquare le ferite.
  • Tamponi di garza sterili: per pulire una ferita, proteggerla o fare una medicazione.
  • Cerotti in rotolo: per tenere in posizione le medicazioni.
  • Termometro rettale elettronico: per prendere la temperatura, che nei cani √® tra 38 e 39¬į (evitare i termometri auricolari, che non sono molto affidabili per i cani).
  • Nastro adesivo o coesivo: utilizzato per tenere in posizione una benda o un impacco, per fissare una stecca.
  • Guanti di lattice usa e getta: sono utili per proteggere te stesso e il tuo cane, ma non ti esimono dal lavarti accuratamente le mani prima e dopo la manipolazione.
  • Tick remover: per rimuovere correttamente le zecche (evitare le pinzette, o l’applicazione di prodotti, compresi gli oli essenziali, che possono essere dannosi).
  • Cinturino di stoffa: per mettere la museruola al cane durante il trattamento che pu√≤ essere doloroso e causare reazioni aggressive.

Buono a sapersi: Alcuni di questi strumenti possono anche essere utili per voi personalmente in caso di piccole ferite. Per esempio, l’estrattore di zecche √® uno strumento indispensabile per il tuo cane, cos√¨ come per te, per rimuovere questi parassiti ed evitare il rigurgito di potenziali tossine che possono trasmettere se rimossi in modo scorretto.

Farmaci utili

In questa categoria, la lista degli elementi essenziali √® breve. Perch√© l’automedicazione √® sempre da evitare. I farmaci dovrebbero sempre essere somministrati su consiglio di un veterinario, e mentre alcuni possono essere usati negli esseri umani e nei cani, la maggior parte non pu√≤. Pertanto, il kit del vostro cane dovrebbe contenere solo farmaci strettamente utili per il primo soccorso :

  • Salina fisiologica: composta da cloruro di sodio e acqua purificata, √® usata per pulire gli occhi, le orecchie e il naso, ma pu√≤ anche essere usata per sciacquare una ferita (non √® un antisettico o un disinfettante).
  • Soluzione antisettica: i prodotti a base di iodio o di clorexidina acquosa sono antisettici ad ampio spettro per disinfettare le ferite (evitare il mercurocromo, che √® tossico per i cani – e i gatti – se ingerito, ed evitare le soluzioni a base di alcol che sono inutilmente dolorose da applicare).
  • Disinfettante: una soluzione a base di alcol a 60¬į o 70¬į da usare solo sul materiale da disinfettare prima dell’uso.
  • Antiparassitari: per uso esterno e interno, come la sverminazione e il controllo di pulci, zanzare e zecche.
  • Crema curativa: utilizzata su piccole lesioni dermatologiche per favorire la guarigione.
  • Trattamenti attuali: le medicine da dare al tuo cane se √® sotto trattamento.

Buono a sapersi I termini disinfettante e antisettico sono erroneamente usati in modo intercambiabile. Tuttavia, c’√® una grande differenza. Anche se hanno pi√Ļ o meno le stesse propriet√†, disinfettantia differenza degli antisettici, non sono usati sulle ferite, ma su materiale “inerte per eliminare batteri, germi e virus…

Documenti essenziali

Può essere utile tenere alcuni documenti insieme nel kit di primo soccorso del tuo cane. In primo luogo perché evita di perderli, o di cercarli quando serve, ma anche perché sarete sicuri di avere tutto a portata di mano in caso di viaggio. Così si può aggiungere :

  • Libretto della salute ;
  • Prescrizione attuale;
  • Dati di contatto del veterinario di emergenza ;
  • Documenti d’identit√†, passaporto europeo.

I piccoli extra

Se ti rimane ancora un po’ di spazio, questi accessori possono anche far parte di questo kit di primo soccorso. Anche se non sono strettamente necessari, possono essere utili:

  • Guinzaglio e collare di salvataggio;
  • Ciotola pieghevole;
  • Coperta di sopravvivenza.

Ora hai il perfetto kit di primo soccorso per il tuo cane, non dimenticare controllare regolarmente le date di scadenza dei diversi prodotti e, soprattutto, di portarlo con te durante i viaggi o le uscite nella natura con il tuo cane!

leonardo
Rate author
🐶 Zoonline