Linfoma nei cani: sintomi, cause, trattamento e prevenzione

Linfoma nei cani: sintomi, cause, trattamento e prevenzione

Il linfoma √® un cancro del sistema linfatico. Questa √® una classe relativamente comune di tumori maligni aggressivi nei cani adulti e anziani. I casi sono rari nei cuccioli. Ci sono diversi tipi di linfoma. La prognosi non √® mai molto buona se il cancro si diffonde rapidamente a molti organi. Diamo un’occhiata ai sintomi che dovrebbero metterci in guardia e ai diversi modi di gestirlo.

Linfoma nei cani: sintomi

Spesso è perché il suo cane non si sente bene da qualche tempo che il proprietario decide di portarlo dal veterinario. Un cane con un linfoma è davvero in una forma molto brutta. Ma alla palpazione si può scoprire che i linfonodi, cioè i linfonodi, sono aumentati di dimensioni. Questo non è un buon segno e naturalmente è una ragione sufficiente per chiedere un consiglio medico.

Il manifestazioni cliniche sono variabili poich√© dipendono dal tipo di linfoma del cane. Per esempio, pu√≤ essere un cancro dei linfonodi solo o un cancro che colpisce non solo i linfonodi ma anche uno o pi√Ļ dei diversi organi come la milza, il fegato, l’intestino, la massa ossea, il tratto digestivo o l’area otorinolaringoiatrica. Nei linfomi epiteliotropi, la pelle √® la sede di sintomi come lesioni pruritiche e lesioni arciformi in rilievo…

Altre manifestazioni sono abbastanza possibili e sono legate all’estensione del danno. Tutto dipende se il cancro colpisce un organo particolare o pi√Ļ organi. L’animale pu√≤ perdere l’appetito, perdere peso, avere diarrea, vomitare o diventare itterico. non specifico.

Bisogna notare che un cane, qualunque sia la sua razza, pu√≤ essere colpito da uno dei linfomi, ma alcune razze sono pi√Ļ predisposte di altre. Questo √® il caso del pastore tedesco, del pastore australiano, del Golden Retriever, del Beagle, del Boxer…

Tumore maligno del sistema linfatico nei cani: cause

I linfomi potrebbero essere promossi dall’esposizione dei cani a inquinanti ambientali come pesticidi, benzene, diossine… Ma la causa di questa patologia multifattoriale non √® ancora chiaramente identificata.

Cancro del sistema linfatico: trattamento nei cani

√ą essenziale stabilire prima un diagnosi La diversit√† dei sintomi rende complicata la diagnosi di alcuni linfomi. La diversit√† dei sintomi rende complicata la diagnosi di alcuni linfomi. Le opzioni di trattamento dipendono dalla categoria di linfoma di cui l’animale √® affetto, quindi molti esami supplementari sono ovviamente fondamentali. Questi possono includere esami del sangue, raggi X, risonanza magnetica, TAC, citopuntura dei linfonodi, biopsia d’organo e studi di estensione, questi ultimi per cercare possibili siti di proliferazione del tumore.

Il trattamento del linfoma pu√≤ essere basato su cortisone se il livello di malignit√† del tumore √® basso. Ma in altri casi, un protocollo di monochemioterapia o anche di terapia multi-farmaco viene proposto per ridurre o addirittura eliminare i sintomi. L’obiettivo principale √® quello di fornire sollievo e comfort durante e dopo il trattamento. Tuttavia, la chemioterapia porta a effetti collaterali in quasi la met√† dei cani trattati.

Il trattamento del linfoma nei cani √® sempre spiegato in anticipo al proprietario dell’animale dal veterinario specializzato in oncologia poich√© √® una decisione dell’allevatore se applicarlo o meno. Anche se i linfomi canini stanno diventando pi√Ļ curati, ci sono ancora molti casi. Bisogna notare che un cane trattato vive pi√Ļ comodamente e un po’ pi√Ļ a lungo che se non fosse stato trattato (cio√® fino a 2 anni) ma i casi di recupero totale sono ancora rari al momento attuale. Infine, non c’√® nessun noto nessun mezzo di prevenzione di linfoma nei cani.

leonardo
Rate author
🐶 Zoonline