Malattie respiratorie nei cani: cosa sono?

Malattie respiratorie nei cani: cosa sono?

Ci sono diverse malattie respiratorie che possono colpire un cane. Tutti loro dovrebbero essere indirizzati a un veterinario non appena appare il minimo sintomo. Hanno molti segni clinici in comune. Le indagini sono quindi assolutamente necessarie affinché la diagnosi sia fatta con certezza. È essenziale che la malattia respiratoria di cui soffre il cane sia chiaramente identificata in modo che il veterinario possa prescrivere il trattamento adeguato il più rapidamente possibile. Vediamo quali sono i principali malattie polmonari nei cani e sintomi che dovrebbe allertare l’insegnante.

Edema polmonare

L’edema polmonare può verificarsi come risultato di problemi neurologici, malattie cardiache o avvelenamento, quindi questo malattia respiratoria è talvolta indicato come secondario. L’edema è causato dalla sostituzione dell’aria nei polmoni con il liquido trasportato dai vasi sanguigni, con conseguente danno ai polmoni. Come per tutte le malattie respiratorie, il cane comincia a tosseRespira con difficoltà. I sintomi peggiorano in proporzione all’estensione delle lesioni, mentre altre manifestazioni cliniche colpiscono gradualmente l’animale.

Bronchite

Un cane che soffre di infiammazione dei bronchi è quasi sistematicamente associato ad un bronchite cronicacioè i sintomi sono presenti da più di 8 settimane. Il tosse è causato dalla sovrapproduzione di muco che si accumula nei bronchi. È semplicemente un processo di evacuazione delle secrezioni.

C’è anche una forma di bronchite acuta nei cani. Questo appare improvvisamente e fortunatamente scompare altrettanto rapidamente.

Infine, la bronchite può talvolta essere il risultato di un’irritazione dei bronchi quando il cane ha inalato prodotti irritanti o respirato molta polvere, quando l’animale ha un’allergia o soffre di una malattia batterica, virale o parassitaria. Questo è noto come bronchite secondaria. Come le altre forme, richiede l’auscultazione dell’animale.

Asma nei cani

Questa malattia respiratoria si sta insinuando in teAll’inizio è spesso asintomatico. Quando appaiono, i sintomi includono un aumento della temperatura corporea, mancanza di respiro durante lo sforzo, vomito dopo lo sforzo, una tosse secca persistente, difficoltà respiratorie, a volte grave stanchezza generale e affanno. Questi sintomi comuni ad altre malattie giustificare una consultazione d’emergenza.

Si noti che il cane asmatico a volte adotta un posizione particolareQuesta è una posizione particolare, con le zampe anteriori divaricate in piedi, che tende a facilitare la sua respirazione. Tuttavia, col tempo, l’animale diventa più o meno disabile a causa dell’estensione delle difficoltà respiratorie associate alla sua malattia.

Malattie respiratorie parassitarie

Il parassita può essere un strongle (verme) che è migrato nei polmoni del cane, che diventa sempre più senza fiato e ha una tosse persistente. I cani che passano molto tempo in campagna o nella foresta, come i cani da caccia, sono più a rischio di malattie respiratorie dovute a infezioni parassitarie. Hanno solo bisogno di ingerire un animale infetto per essere colpiti. I vermi parassiti sono comuni nei gasteropodi, e i cani sono noti per mangiare lumache e limacce quando sono fuori in natura.

A patogeno fungino come Candida o Aspergillus può anche essere la causa di questo grave problema. Anche in questo caso, la consultazione è necessaria senza indugio non appena appaiono segni evocativi, come la stanchezza, la tosse e un cambiamento nel ritmo della respirazione, che può essere più veloce o più lento del normale.

Fibrosi polmonare

Può essere secondaria all’infiammazione dei polmoni. In questo caso si dice che la fibrosi è interstiziale. Quando è di origine genetica o non ha una causa identificata, si chiama fibrosi polmonare idiopatica.

È sempre una malattia cronica che porta a rigidità del tessuto polmonare che sono diventati progressivamente fibrosi. Questa malattia respiratoria è molto serio. Una rapida consultazione è assolutamente necessaria.

Un’infezione polmonare

Questa malattia respiratoria è causata da un batterio come la Bordetella bronchiseptica, o ad un virus del tipo Parainfluenza. Gli alveoli polmonari, i bronchi e i bronchioli possono essere colpiti. Grave stanchezza, tosse, febbre, respiro corto e difficoltà a respirare sono sintomi che possono indicare questo tipo di infezione.

Anche in questa categoria di malattie respiratorie ci sono tosse del canileLa tosse del canile è probabilmente la più nota di tutte le infezioni polmonari. Può essere di origine batterica o virale. La promiscuità favorisce molto la contaminazione dei cani ad un ritmo folle, come avviene nelle esposizioni, nelle mostre canine, e naturalmente nei rifugi, nei canili e negli allevamenti di cani.

Un tumore al polmone

La causa può essere migrazione delle metastasi da un tumore maligno che colpisce un organo diverso dai polmoni, sia un tumore primario situato in uno dei lobi dei polmoni. I sintomi includono perdita di appetito, perdita di peso, mancanza di energia, mancanza di respiro e tosse.

Tutti i cani, indipendentemente dalla razza, possono soffrire di malattie respiratorie in qualche momento. Tuttavia, i cani brachicefali sono più suscettibili. Sono seguiti da vicino dai cani obesi la cui asma peggiora nel tempo e dai canini di razza piccola.

Cimurro

Questo malattia virale può colpire vari organi e quindi non risparmia il sistema respiratorio del cane, con conseguente tosse e difficoltà di respirazione. C’è un vaccino per proteggere la popolazione canina dal cimurro canino. È molto importante assicurarsi che la vaccinazione del suo cane sia completamente aggiornatoQuesto include anche il richiami di vaccinazioneperché il cimurro è altamente contagioso.

Si raccomanda vivamente di consultare il veterinario non appena il cane ha una tosse secca o stizzosa, è febbricitante, o ha difficoltà di respirazione o affanno. Inoltre, La minima manifestazione respiratoria anormale giustifica una consultazione senza indugio. Prima viene diagnosticata una malattia respiratoria, migliore è la prognosi per l’animale.

leonardo
Rate author
🐶 Zoonline