Quali sono i sverminatori naturali per i cani?

Quali sono i sverminatori naturali per i cani?

La sverminazione del cane √® essenziale. √ą un atto semplice che protegge il tuo cane dai parassiti esterni e interni. Si raccomanda di sverminare il cane ogni 3 mesi. Per fare questo, ci sono diverse soluzioni disponibili: collari, compresse, pipette, ecc. Cosa scegliere? E se si opta per la sverminazione naturale.

Tutto quello che devi sapere sui parassiti che possono colpire un cane

Parassiti interni

I cani possono essere colpiti da molti parassiti. Tra questi ci sono i parassiti interni, chiamati anche parassiti endogeni.

  • Gli elminti sono vermi che si trovano nel sistema digestivo del cane. Si nutrono di sostanze nutritive nel percorso del cane, il che pu√≤ portare a carenze nel cane.
  • I vermi rotondi sono vermi relativamente lunghi, che raggiungono fino a 20 cm di lunghezza. Causano gravi carenze e possono essere trasmessi agli esseri umani. Innocui per gli adulti, gli ascaridi possono essere un rischio per i bambini pi√Ļ vulnerabili.
  • Gli anchilostomi sono vermi che possono penetrare nella pelle. Causano disturbi digestivi e malattie della pelle.
  • Gli Strongyles sono vermi microscopici. Sono presenti in ambienti caldi, umidi e sporchi. Causano perdita di peso e crescita stentata nei cani giovani.
  • I tricotteri sono vermi che misurano circa 3 cm. Le conseguenze sono gravi perch√© i cani colpiti soffrono di diarrea a volte grave e di emorragia digestiva.
  • Le tenie, note anche come vermi solitari, sono parassiti interni che possono essere trasmessi all’uomo. Possono crescere fino a diversi metri di lunghezza e indebolire il corpo.

Parassiti esterni

I parassiti interni sono numerosi e pericolosi per la salute. Questo non è il caso dei parassiti esterni. Tuttavia, anche se sono meno dannosi, devono essere trattati. Ecco i principali parassiti esterni.

  • Le zecche sono acari che alloggiano sotto la pelle e si nutrono del sangue dell’animale. Il pericolo principale delle zecche √® che trasmettono la malattia di Lyme. Una malattia che pu√≤ colpire cani ed esseri umani e per la quale non esiste una cura.
  • Le pulci sono piccoli insetti diffusi che i cani prendono quando sono all’aperto. Le pulci poi si spostano nella vostra casa. √ą quindi essenziale trattarli ma anche prevenirli!
  • I pidocchi, e pi√Ļ specificamente i pidocchi del cane, non si trasmettono ma compromettono considerevolmente il benessere del cane. Causa irritazioni cutanee molto simili alla scabbia.
  • Gli augelli sono particolarmente dannosi in estate. Causano rossore e infiammazione. Questo acaro pu√≤ attaccare sia i cani che gli esseri umani.

Sverminare un cane: una necessità

Sverminare un cane non √® una comodit√†. √ą una necessit√†! √ą necessario sverminare un cane regolarmente sia che si viva in una casa o in un appartamento. La sverminazione dovrebbe essere fatta 4 volte all’anno, o ogni 3 mesi.

Per i cuccioli, la regola è diversa. I cani giovani dovrebbero essere sverminati ogni 15 giorni tra le 2 settimane e le 8 settimane di età. Tra i 2 e i 6 mesi di età, la sverminazione dovrebbe essere fatta mensilmente.

Si consiglia anche di sverminare il cane:

  • Ogni mese se avete bambini piccoli,
  • ogni mese se c’√® una persona fragile nella sua famiglia,
  • in caso di accoppiamento,
  • 15 giorni prima del parto,
  • un mese dopo il parto,
  • in caso di custodia in un canile o in una pensione,
  • in caso di viaggi all’estero.

Quale dewormer scegliere?

Ci sono diverse opzioni per sverminare il tuo cane. I vermifughi prendono la forma di :

  • pipette da svuotare nel collo dell’animale,
  • compresse da mescolare al cibo o alle crocchette,
  • paste da mescolare anche al pasto del cane,
  • collare.

Anche se i sverminatori sono disponibili al banco, si consiglia di scegliere il sverminatore prescritto dal veterinario.

√ą possibile optare per un dewormer naturale?

Ci sono molti sverminatori naturali disponibili per proteggere il tuo cane mentre ti prendi cura della sua salute e del suo benessere. Cosa sono questi sverminatori offerti da Madre Natura? Ecco una lista non esaustiva.

  • I semi di zucca sono molto efficaci contro i vermi, specialmente le tenie. In generale, rimuovono i vermi che si aggrappano alle pareti intestinali. Per dare i semi al tuo cane, dovresti macinarli e aggiungerli al pasto. Consentire un cucchiaino da t√® per 4 kg.
  • Le carote sono una grande fonte di vitamina A e un efficace dewormer. Per mangiarli, basta tritarli e aggiungerli al pasto del vostro animale. Le carote rimuovono i vermi nel muco. Rafforzano anche il sistema immunitario canino! Una carota per i cani grandi e mezza carota per i cani piccoli.
  • Il cocco essiccato e tritato pu√≤ essere aggiunto ai pasti del cane. Permette al corpo di evacuare i vermi. Si pu√≤ anche usare l’olio di cocco. Per quanto riguarda la quantit√†, limitatevi a un cucchiaino per i cani piccoli, 2 cucchiaini per i cani di taglia media e un cucchiaio per i cani grandi.
  • L’aceto pu√≤ essere usato sul pelo per rimuovere i parassiti esterni. Pu√≤ anche essere aggiunto al cibo per sloggiare i vermi nel sistema digestivo. Fate attenzione! L’aceto ha un sapore forte. Bisogna limitare la quantit√† di aceto, altrimenti il cane si rifiuter√† di mangiare.
  • La curcuma aiuta il corpo a eliminare i vermi e a guarire i danni causati dalle sue propriet√† antinfiammatorie e antibatteriche. Aggiungetene un po’ al vostro pasto!
  • La camomilla aiuta ad eliminare gli ascaridi e i vermi. Riduce anche l’infiammazione causata dai vermi. Prima di usare la camomilla, chiedete consiglio al vostro veterinario. Assicurati di seguire le dosi raccomandate!
  • L’aglio √® un dewormer naturale ma attenzione, bisogna darlo in quantit√† molto limitate ai cani. preferire gli spicchi freschi e tritarli. almeno 15 minuti prima di darli al cane.
  • Gli oli essenziali di lavanda e tea tree possono essere applicati sul pelo per combattere i parassiti esterni. Il dosaggio deve essere seguito per ridurre il rischio di irritazione.

Infine, sappiate che se scegliete un dewormer naturale, si raccomanda di chiedere consiglio al veterinario del vostro cane.

leonardo
Rate author
🐶 Zoonline